• 01
  • 01

logo LA 80

Progetto Ex Libris
exlibris

Un libro non è solo uno scrigno che racchiude un mondo da esplorare ma anche un oggetto prezioso e personale, che può essere identificato come “nostro” attraverso un ex libris.
Un ex libris (lat. "dai libri [di...]") è un'etichetta, solitamente ornata di un motto e di uno stemma (o altra rappresentazione grafica), che si applica su un libro per indicarne il proprietario. Il contrassegno in genere viene apposto nella parte interna della prima pagina di copertina dei volumi catalogati in una biblioteca privata.
L'etichettatura può essere cartacea, in materiali pregiati quali cuoio o pergamena, o sotto forma di timbro a inchiostro, a lacca, a fuoco o altro.
L’ex libris ha assunto spesso forme pregevoli che ne hanno fatto oggetto di collezione. Ragguardevole rimane la raccolta del British Museum con circa 100.000 esemplari, mentre a Milano è famosa la collezione di Achille Bertarelli, custodita nei musei del Castello Sforzesco. Da menzionare è anche la collezione di Mario de Filippis di Arezzo, con 130.000 pezzi (di cui oltre 13.000 a suo nome) realizzati da artisti di tutto il mondo con ogni tecnica conosciuta.
La classe II E, dopo aver appreso la storia dell’ex libris illustrato, anche attraverso esempi di diverse epoche e stili, ha condiviso una riflessione sulla lettura come esperienza (modalità, preferenze, approcci) per poi ideare e realizzare il proprio contrassegno.
Gli alunni hanno quindi progettato individualmente un’immagine sintetica, ad alto contrasto (bianco/nero) che rappresentasse il proprio approccio alla lettura e/o i propri gusti letterari; nella composizione non potevano mancare la dicitura “ex libris” unita a nome e cognome, come osservato negli esempi di ex libris storici. Il disegno è stato poi riportato e inciso, per mezzo di sgorbie, su una lastra in gomma che in seguito è stata inchiostrata e stampata seguendo i passaggi della xilografia.
Successivamente ogni alunno ha inventariato la propria biblioteca personale secondo criteri di catalogazione standard semplificati ed ha selezionato il proprio libro preferito, che ha contribuito a creare la lista degli “irrinunciabili” della classe.
Un’esperienza didattica interdisciplinare volta a padroneggiare diversi strumenti espressivi, a sviluppare nuove modalità operative e ad approcciarsi alla lettura con stupore.
Coordinamento: prof.sse Liza Schiavi e Simona Veneziani.

Questi sono i nostri "Irrinunciabili"

 

E questi sono i nostri ex libris

eventi

logo TR 80

binario 21
binario21

L’IS Tramello ha allestito nei suoi locali di via Negri 45 una mostra intitolata Binario 21, realizzata dall’Associazione Figli della Shoah, della quale è presidentessa la senatrice Liliana Segre,

Leggi tutto

Salva
Cookies user preferences
Il sito utilizza i cookie solo per ottimizzare la navigazione. Se non si acconsente al loro utilizzo la navigazione potrebbe subire qualche disservizio.
Accetta tutti
Disabilita tutti
Read more
Questo sito non raccoglie alcun cookie